The news is by your side.

Voucher per sostenere donne impegnate in attività di assistenza, parte il progetto a Spoltore

Spoltore.  Voucher per sostenere le donne occupate e disoccupate che sono impegnate nelle attivita’ di cura di minori, anziani non autosufficienti e persone diversamente abili. Verranno erogati dal Comune di Spoltore attraverso “Re.Co.De – Reti di Conciliazione per le donne”, il progetto presentato dall’ECAD 15 Pescara in qualita’ di capofila e realizzato in ATS (Associazione temporanea di scopo) con l’ECAD 16 – Metropolitano – Comune di Spoltore; l’ ECAD 17 – Montagna Pescarese – Comune di Manoppello; Confesercenti Provinciale Pescara; C.N.A. Associazione provinciale di Pescara; UILTUCS Abruzzo; Cooperativa Sociale Onlus L’Abbraccio; Agora’ Societa’ Cooperativa Sociale Onlus. Il bando per accedere ai benefici e’ pubblicato sul sito del Comune di Spoltore e su quelli del partenariato. C’e’ tempo fino al 9 novembre 2018 (ore 12.30) per presentare la domanda. Le beneficiarie saranno nel complesso 17. Le graduatorie saranno una per le donne occupate (12), l’altra per le disoccupate o inoccupate (5). “Questo progetto e’ un ulteriore motivo di soddisfazione per noi” spiega l’assessore alle politiche sociali Carlo Cacciatore “e ci conforta nella scelta di rendere Spoltore capofila dell’ambito sociale: abbiamo reso rendendo il nostro Comune un punto di riferimento per i cittadini di un’area molto piu’ vasta”.

“Re.Co.De.” e’ finanziato dal Dipartimento Politiche per la Salute e il Welfare/ Servizio per il Benessere Sociale della Regione nell’ambito degli interventi previsti dagli investimenti a favore della crescita, dell’occupazione e della conciliazione (Piano Operativo 2017-2019 Intervento 26 – a valere sul Programma Operativo Fondo Sociale Europeo 2014-2020). I requisiti per accedere ai benefici previsti dal progetto “Re.Co.De” sono: essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea o di una nazione non facente parte dell’Unione Europea purche’ con regolare permesso di soggiorno da almeno tre anni dalla data di presentazione dell’istanza e la residenza nel Comune di Spoltore o nei comuni che fanno parte dell’Ecad n. 16 (oltre al comune capofila sono Brittoli, Cappelle sul Tavo, Catignano, Cepagatti, Citta’ Sant’Angelo, Civitaquana, Elice, Moscufo, Nocciano, Pianella, Rosciano).

Potrebbe piacerti anche