The news is by your side.

La ‘nonna degli emigrati’ della Val Pescara compie 103 anni tra l’affetto degli abruzzesi nel mondo

Pescara. Classe 1915 Angiolina Timperio di Santa Eufemia a Maiella discendente da una famiglia di centenari, ha recentemente compiuto 103 anni tra l’affetto dei suoi cari presso il centro anziani di Caramanico Terme. Giova ricordare che Angiolina è una degli ultimi testimoni viventi della grande emigrazione della Val Pescara prima e dopo la seconda guerra mondiale, moglie di Carmine Timperio che fu emigrante in Argentina, madre di Maria emigrante a Toronto e di Mario emigrante in Sudtirol che in passato fu anche Sindaco di Santa Eufemia.

In questa occasione non è mancato il messaggio augurale di Sergio Paolo Sciullo della Rocca Ambasciatore d’Abruzzo nel mondo e degli amici emigranti di Argentina, Canada, Sudtirol, Australia e del Belgio. Angiolina ai convenuti al suo compleanno ha raccontato lucidamente l’esodo degli abitanti di Rocca Caramanico che dopo la guerra emigrarono tutti insieme in Australia nella speranza di un futuro migliore.

Ai curiosi che chiedevano quale sia il segreto di una lunga vita, lei nella sua semplicità ha risposto: “Lavorare sempre ed evitare l’ozio”.

Potrebbe piacerti anche