The news is by your side.

Un nuovo anno accademico per l’università della terza età di Pianella, Marinelli: occasione di crescita

Pescara. Sarà inaugurato giovedì il sedicesimo anno accademico della università della terza età della sede distaccata di Pianella. Per la prima volta, dopo aver coordinato e promosso questa e tante iniziative culturali, non ci sarà la compianta professoressa Mira Cancelli Falasca, recentemente scomparsa.

Sarà rinnovato, anche nel segno del suo indelebile ricordo, l’impegno della città vestina nella promozione di lezioni nella sede decentrata, rispetto a quella principale di Pescara, presso il palazzo della cultura, situato nel centro storico cittadino. Le lezioni si terranno da novembre a maggio toccando svariate tematiche grazie alla partecipazione di docenti e appassionati. Come da tradizione l’amministrazione comunale, durante la cerimonia inaugurale, ha inteso promuovere una iniziativa collaterale. Nella fattispecie, in questa occasione, ci sarà la presentazione di 2 volumi, “ Il mio Flaiano. Un satiro malinconico” di Enrico Vaime e Licio di Biase e “Con la pelle ascolto” di Cristina Mosca. Interverranno il presidente dell’associazione “Cultura e Terza età” Fabbrocino e gli autori Licio Di Biase e Cristina Mosca.

“Confermiamo l’impegno ed il sostegno per questo appuntamento annuale”, afferma il sindaco Marinelli, “perché rappresenta una occasione di crescita e di confronto per tutti. Sarà sicuramente una serata diversa dalle altre in quanto, per la prima volta, non potremo contare sulla preziosa guida della professoressaCancelli ma, ne siamo certi, avrebbe desiderato la massima continuità per questa iniziativa che volge lo sguardo alla grande età”.

 

Potrebbe piacerti anche