The news is by your side.

La polizia di Pescara arresta due uomini in due distinte operazioni e per diversi reati

Si tratta di un marocchino già condannato e di un pescarese colpevole di atti sessuali con minori.

Pescara. Nella giornata di ieri, la polizia di Stato, durante il servizio di controllo del territorio di Pescara, ha proceduto all’arresto di M.C., marocchino 36enne già noto alle forze dell’ordine. Gli agenti della squadra volante, a seguito dell’identificazione del cittadino extracomunitario, hanno verificato come lo stesso fosse destinatario di un ordine di esecuzione di carcerazione per un anno e cinque mesi di reclusione, emesso dalla Corte d’Appello dell’Aquila, in virtù di sentenza passata in giudicato.

Pertanto l’uomo è stato tratto in arresto e condotto nella locale casa circondariale.

Sempre ieri, la polizia di Stato ha eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pescara nei confronti di O.M., pescarese di 53 anni.

L’uomo è stato tratto in arresto dagli agenti della squadra mobile, diretta da Dante Cosentino e associato presso il carcere di San Donato, poiché deve espiare una pena detentiva di nove mesi e quattro giorni, in quanto riconosciuto colpevole, in via definitiva, del reato di atti sessuali con minorenni.

 

Potrebbe piacerti anche