The news is by your side.

Portano droga in carcere nascosta nel cibo e nelle scarpe. Operazione in tre regioni, sette misure cautelari

Pescara. E’ in corso una operazione antidroga in Molise, Abruzzo e Lazio dei Carabinieri di Campobasso e della Polizia Penitenziaria di Larino, con il supporto dei Carabinieri di Roma e Chieti e con l’ausilio di unità cinofile.

Sette le misure cautelari, scaturite da un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Larino (Campobasso) a carico di tre soggetti di nazionalità italiana e quattro di etnia rom, accusati del reato di concorso in spaccio di sostanze stupefacenti aggravato e continuato.

Secondo quanto accertato dalle indagini, alcuni detenuti per approvvigionarsi di stupefacenti da spacciare all’interno del Carcere di Larino, si facevano portare la droga da complici o familiari che la occultavano sul corpo, negli alimenti, nei cartoni o nelle scarpe al fine di superare i controlli carcerari.

L’attività, tuttora in atto, vede impegnati oltre 30 carabinieri e 14 agenti della polizia penitenziaria in diverse perquisizioni locali e personali.

Potrebbe piacerti anche