The news is by your side.

Evade dai domiciliari e viene portato in carcere dagli agenti della squadra mobile

Il giovane si trovava ristretto ai domiciliari per spaccio e detenzione illegale di arma da fuoco

Pescara. Ieri pomeriggio, la polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di sostituzione degli arresti domiciliari in detenzione in carcere nei confronti di B.M., pescarese, 24enne, arrestato il 5 ottobre per spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di arma da fuoco, in quanto allontanatosi dalla propria abitazione senza esserne autorizzato, concretizzando così il reato di evasione.

Pertanto la squadra mobile che ha eseguito la misura lo ha accompagnato nella casa circondariale di Pescara.

Nella stessa giornata la polizia di Stato ha eseguito ordinanza di detenzione domiciliare nei confronti di F.A. pescarese, 46enne, in quanto lo stesso deve scontare la pena di 1 anno, 1 mese e 6 giorni per un cumulo di pene, per reati inerenti lo spaccio e la detenzione di sostanza stupefacente.

 

Potrebbe piacerti anche