The news is by your side.

Pescara è 73esima nella classifica annuale di Italia Oggi, Alessandrini: c’è ancora tanta strada da fare

Pescara. Si piazza alla 73esima posizione la città di Pescara nella classifica e nell’indagine annuale di “Italia Oggi”, sulla qualità della vita 2018 nelle province italiane. Soddisfatto del risultato il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, che commenta l’ascesa della città abruzzese che balza di 13 posizioni. “Accogliamo con favore la classifica e sappiamo che c’è ancora tanta strada da fare”, commenta il sindaco di Pescara, “ma siamo in ogni caso contenti del balzo di 13 posizioni svolto dalla 92esima alla 73esima che di certo vede come interprete la città di Pescara, epicentro del territorio”.

“Abbiamo intrapreso la strada giusta”, prosegue il primo cittadino di Pescara, “recuperando rispetto al passato e mettendo in campo un grande e consistente lavoro sulla sostenibilità che darà frutti nel prossimo futuro. Ci piace in particolare sottolineare tre dati perché attestano i frutti del lavoro svolto negli anni di governo: il tema disagio sociale ci vede passare dalla 102esima alla 35esima posizione, arrivando in classifica vicinissimi a realtà evolute e presenti sull’argomento. Segno che anche noi lo siamo e che dobbiamo estendere e accelerare le politiche sociali intraprese. Saliamo in classifica anche per la sezione criminalità: eravamo 92esimi e oggi siamo al 73esimo posto”.

“Bene affari e lavoro”, conclude Alessandrini, “il tempo libero ci vede 40esimi e anche nelle sotto classifiche (una nota per tutti è l’ambiente, che da 78esimi ci vede salire a 57), il dato rileva il lavoro svolto sul territorio che oggi più che mai è efficace se traduce una sinergia fra enti e soggetti istituzionali, obiettivo che ci riguarda e che ci impegna ogni giorno di più su tutti i fronti, dalla lotta all’inquinamento, al sociale e ai servizi”.

Potrebbe piacerti anche