The news is by your side.

Al via la riqualificazione e la messa in sicurezza del mercato di via dei Bastioni, previsto il restyling

Pescara. Sono iniziati i lavori di messa in sicurezza dei solai del Mercato Coperto di via dei Bastioni. Si tratta di interventi di complessivi 230.000 euro che con il ribasso si tradurranno in 150.000 euro di lavori e che riguardano la parte soprastante e sottostante della struttura, nonché il risanamento dalle infiltrazioni.

A questi si aggiungeranno ulteriori interventi per 75.000 euro, annunciati stamane dal vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli e dall’assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi in sopralluogo sul cantiere con il tecnico comunale Enrico Iacomini e la ditta esecutrice degli interventi.

“Abbiamo condiviso tutte le fasi di questi lavori con gli operatori del mercato con i quali abbiamo anche calibrato le azioni, affinché rispondessero meglio alle esigenze della struttura”, spiegano il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco Antonio Blasioli e l’assessore Giacomo Cuzzi. “Da tempo era necessario agire per la messa in sicurezza dei locali sia al piano superiore che al piano interrato, cosa che consentirà di recuperare spazi preziosi per gli operatori attivi, nonché per animare ancora di più il mercato, che è uno dei nostri maggiori obiettivi e che ci vede  anche favorevoli alle aperture pomeridiane e alla contaminazione con eventi e iniziative non soltanto enogastronomiche”.

“La struttura deve resistere e crescere”, continuano, “perché è parte della storia identitaria della città e deve mantenere la sua funzione di centro di aggregazione della zona, oltre che di vetrina della qualità a km zero. I lavori sono di fatto iniziati e si svolgeranno senza bloccare le attività di vendita della struttura. Attualmente interessano il locale pescheria di circa 200 mq che nel 2015 aveva avuto problemi al solaio e che verrà interamente recuperato e il locale sotterraneo, originariamente utilizzato come deposito dagli operatori”.

“Ma oltre alla prima tranche di intervento”, concludono, “è previsto un ulteriore progetto in fase di redazione per 75.000 euro che consentirà un restyling, pulizia e decoro dell’intera area di vendita, nonché il ripristino della pubblica illuminazione. Potremmo utilizzare ulteriori fondi pari a circa 12.000 euro pari al 15 per cento del ribasso, per ulteriori lavorazioni che condivideremo con gli operatori e che arricchiremo con interventi anche artistici in grado di innovare l’immagine della struttura, che vogliamo vedere sempre più inserita nel tessuto economico della città e rispondente alle esigenze di chi la frequenta e di chi vi opera”.

 

Potrebbe piacerti anche