The news is by your side.

Black Friday, in Abruzzo +42% di acquirenti online. Confartigianato: non trascurare digitalizzazione

Chieti. Nella settimana del ‘Black Friday’ anche in Abruzzo sono tante le iniziative promosse dalle attività commerciali e l’attenzione si focalizza sull’evoluzione dei mercati in un contesto di crescente digitalizzazione dell’economia e in particolare, della distribuzione di beni e servizi.

Mentre il valore delle vendite al dettaglio ristagna, a livello regionale lo shopping online registra un dinamismo significativo: nell’ultimo anno gli acquirenti online sono saliti del 42,1%. Emerge da un’analisi di Confartigianato Imprese Chieti L’Aquila su dati della Confederazione nazionale.

Se, infatti, i negozi tradizionali fanno sempre più fatica e solo la grande distribuzione regge, il vero vincitore è il web. Nel 2017, in Abruzzo, il 30% della popolazione di età compresa tra i 16 e i 74 anni ha ordinato beni o servizi online per uso privato.

“Le piccole attività commerciali e artigiane, in un momento estremamente difficile – sottolinea il direttore di Confartigianato Chieti L’Aquila, Daniele Giangiulli – devono saper sfruttare iniziative nuove e di tendenza come il ‘Black Friday’, che, al pari dei saldi, possono consentire di riempire i centri cittadini e le vie dello shopping. Fondamentale, inoltre, anche per le attività più piccole, la presenza sul web: l’innovazione è una delle ricette vincenti per superare la difficile congiuntura. Gli artigiani hanno tanto da offrire in termini di qualità e di unicità dei prodotti e non devono limitarsi all’utenza locale: grazie al web i potenziali acquirenti sono moltissimi”.

Potrebbe piacerti anche