The news is by your side.

Rilasciava falsi certificati medici agli atleti: denunciato medico attivo in tutta la regione

Pescara. Avrebbe rilasciato a sei atleti, attivi nel settore dell’automobilismo professionistico, altrettanti certificati medici falsi, in cui attestava l’avvenuta esecuzione di tutti gli esami necessari per ottenere l’idoneità a partecipare alle attività sportive.

Per questo un medico del Pescarese, che esercitava in tutto l’Abruzzo, è stato denunciato dai Carabinieri del Nas del capoluogo adriatico per falso e sostituzione di persona. Altri due medici, nel Chietino e nel Teramano, sono stati denunciati perché, nel subentrare ad altri professionisti andati in pensione, non avevano regolarizzato comunicazioni e autorizzazioni.

La denuncia del medico pescarese è arrivata a conclusione di un’articolata attività d’indagine dei militari per la tutela della salute, scaturita da un’ispezione in uno studio medico. L’indagato, esercente dell’attività sanitaria, è accusato di aver indotto in errore i sei atleti, attribuendosi una qualifica che non aveva mai ottenuto per il rilascio di certificati di idoneità all’attività sportiva agonistica.

In questo modo avrebbe guadagnato 650 euro. Negli altri due casi, invece, sono state rilevate carenze autorizzative all’esercizio dell’attività in convenzione con le Asl. I controlli dei Nas in materia, che già nei mesi scorsi avevano evidenziato analoghi episodi nel Chietino, proseguono per assicurare il rispetto della normativa di settore e la tutela dei pazienti, nei rapporti di trasparenza per l’assistenza primaria.

Potrebbe piacerti anche