The news is by your side.

Tragedia hotel di Rigopiano: chiesta l’archiviazione per Del Turco, D’Alfonso e Gianni Chiodi

Per la Procura fuori anche gli ex assessori ed ex direttore generale Gerardis

Pescara. In merito all’inchiesta sulla tragedia dell’Hotel di Rigopiano, quando una valanga travolse la struttura e uccise 29 persone il 17 gennaio 2017, la Procura di Pescara chiederà l’archiviazione per le posizioni dei tre ex presidenti della giunta regionale abruzzese, Luciano D’Alfonso, Ottaviano Del Turco e Gianni Chiodi.

Archiviati anche gli assessori che si sono succeduti nella delega alla Protezione civile, Tommaso Ginoble, Daniela Stati, Mahmoud Srour, Gianfranco Giuliante e Mario Mazzocca; dell’ex vice presidente della Regione Abruzzo Enrico Paolini, dell’ex direttore generale della Regione Abruzzo, Cristina Gerardis, del direttore del dipartimento di Protezione civile, per tre mesi nel 2014, Giovanni Savini, del responsabile della sala operativa della Protezione civile Silvio Liberatore, del dirigente del servizio di Programmazione di attività della Protezione civile Antonio Iovino, del direttore del Dipartimento opere pubbliche della Regione Abruzzo fino al 2015 Vittorio Di Biase; del responsabile del 118 Vincenzino Lupi; della funzionaria della Prefettura di Pescara, Daniela Acquaviva, diventata nota perchè subito dopo l’allarme lanciato telefonicamente dal ristoratore Quintino Marcella, non credendo alla richiesta d’aiuto, affermò che “la madre degli imbecilli è sempre incinta”.

Potrebbe piacerti anche