The news is by your side.

Tua, tariffa urbana ridotta in 31 Comuni. Stimato introito aggiuntivo di 6 mln euro l’anno

Pescara. La tariffa urbana per il biglietto Unico delle corse di Tua sarà ridotta del 60% entro il primo semestre del 2019 e sarà estesa a 31 Comuni del pescarese: il costo medio del biglietto passerà quindi dai tre euro attuali a 1,20 euro per i 450 mila abitanti dei comuni interessati, con l’obiettivo di ridurre gli ingressi di auto verso Pescara, attualmente 115 mila al giorno.

Si tratta del Piano Bus Rapid Transit di Tua che riguarderà inizialmente il tratto Montesilvano-Pescara: il progetto prevede corsie preferenziali per accelerare la velocità di percorrenza effettuata con autobus a metano, in attesa dell’introduzione nel parco dei mezzi Tua di una parte di bus elettrici che attualmente hanno un costo estremamente elevato.

E poiché da uno studio della Cerved – società di certificazione delle imprese italiane – emerge che da 35 mila a 40 mila utenti sarebbero disposti a lasciare l’automobile per preferire il mezzo pubblico per entrare a Pescara, si stima per Tua un introito aggiuntivo di circa 6 milioni di euro.

“Tua, in questo modo, punta ad un forte incremento degli introiti – dichiara il presidente della società di trasporto Tullio Tonelli -: secondo lo studio porteremo sugli autobus circa 6 milioni di persone in più. Per il futuro c’è in cantiere l’istituzione della ‘tariffa a zona’ che prevede l’estensione della tariffa adottata a Pescara, anche per tutti gli altri bacini regionali”.

Potrebbe piacerti anche