The news is by your side.

Presentati il calendario storico e l’agenza 2019 dei carabinieri, ricordata anche la nascita del Reparto Tutela Patrimonio Culturale

Pescara. Presentati oggi il calendario 2019 e l’Agenda Storica dell’Arma dei carabinieri. Il calendario (uscito per a prima volta nel 1928) quest’anno è incentrato sul tema dei siti Unesco italiani, in vista della ricorrenza dei quarant’anni dal l’inserimento del primo sito nel patrimonio mondiale dell’umanità, e dai cinquant’anni dall’avvento del reparto dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale.

L’Agenda, al quarantesimo anno di pubblicazione, tratta invece il tema dei Carabinieri nella Letteratura Italiana.
“Nel calendario”, ha spiegato il colonnello Marco Riscaldati, comandante provinciale dell’Arma di Pescara, “nel
mettere in vetrina i 54 siti Unesco del nostro Paese nelle dodici pagine dei mesi dell’anno, e in ogni pagina c’è
poi un aspetto dell’Arma dei Carabinieri che viene descritto e approfondito e che vede la descrizione dei vari
reparti speciali, e soprattutto il reparto Tutela del Patrimonio Culturale che ha iniziato la sua attività alla fine
degli anni Sessanta e che ha rappresentato il primo esempio che una forza di polizia ha posto sulla tutela
appunto del patrimonio culturale del Paese, e primo esempio al mondo, la dice lunga anche sull’interesse che l’
Arma dei carabinieri pone sul patrimonio culturale che è anche e soprattutto un patrimonio storico”.

Potrebbe piacerti anche