The news is by your side.

Due arresti della Polizia, uno in esecuzione di decreto di carcerazione, l’altro rientrante nell’attività di repressione dello spaccio

Uno di loro, trovato in possesso di stupefacente nella tasca, si ribella alla perquisizione personale

Pescara. Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha arrestato D.V.M., pescarese di 51 anni, in esecuzione del decreto di carcerazione emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Pescara: deve espiare la pena di 1 anno e 15 giorni di reclusione, in quanto condannato per i reati di danneggiamento e porto di oggetti atti ad offendere, commessi il 11.08.2014.

Sempre nella giornata di ieri, gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile, diretta dal vice questore aggiunto Dante Cosentino, nel corso di un’operazione di polizia finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti nella zona di Montesilvano, hanno arrestato C.A., di 26 anni, residente nella provincia di Pescara, che ha opposto resistenza a P.U. per impedire che fosse sottoposto a perquisizione personale.

Gli agenti hanno rinvenuto, nella tasca del giubbotto indossato, 3 involucri di nylon termosaldati, di colore bianco, contenente 8,2 grammi di marijuana.

Dopo l’arresto, C.A. è stato posto ai domiciliari a disposizione dell’A.G.

 

                                   

                                     

Potrebbe piacerti anche