The news is by your side.

Controllo del randagismo, esposto del M5s a Corte Conti e Anac su possibile danno erariale

Cepagatti. Il Movimento 5 Stelle di Cepagatti ha presentato un esposto, indirizzato alla Corte dei Conti e all’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), per fare chiarezza su un possibile danno erariale al Comune di Cepagatti in merito alla questione dei contributi per la prevenzione e il controllo del randagismo.

La questione è relativa al provvedimento del Comune che ha autorizzato il servizio di Polizia locale a concedere in adozione i cani di proprietà dell’ente ad una onlus a fronte di un contributo economico.

Dopo aver presentato un’interrogazione per avere chiarimenti su convenzioni e procedure, che, però, non aveva avuto risposta, il M5S lo scorso 31 ottobre aveva già presentato una diffida al primo cittadino. Poi, nelle scorse settimane, c’è stato un accesso agli atti, da cui sono emersi nuovi dubbi, relativi, in particolare, alla firma di un documento da parte di un funzionario che, però, il giorno in questione, secondo il tabulato presenze, era in ferie, oltre che a timbri e refusi analoghi presenti in atti distinti.

“Per evitare la sussistenza di danno erariale” e al fine di “riportare ordine e chiarezza in questa vicenda”, il consigliere comunale Daniele Fiucci stamani ha inviato l’esposto, indirizzato al sindaco di Cepagatti, Gino Cantò, al presidente del Consiglio comunale, Angelo Faieta, al segretario generale del Comune, all’Anac, all’Ispettorato della Funzione pubblica, alla Corte dei Conti e alla Procura regionale.

Potrebbe piacerti anche