The news is by your side.

A Pescara il Natale si accende con le luminarie e le luci d’artista, Cuzzi: turismo e vitalità al centro di tutto

Pescara. Al via con il primo fine settimana natalizio la prima tranche degli eventi del Comune di Pescara che accompagneranno tutte le Feste. Si comincia dall’8 dicembre, con l’accensione delle luminarie, sia in occasione della terza edizione di Luci d’Artista, che ripropone la sinergia con Camera di Commercio e Fondazione PescarAbruzzo, sia per quella delle luminarie volute dall’Amministrazione che porteranno i colori della festa sull’intera riviera e su un perimetro ancora più ampio della città, grazie alla sinergia con associazioni di categorie e commercianti.

Stamane l’ufficializzazione dei primi eventi con l’assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi, Gianni Taucci per la Confesercenti Pescara, Riccardo Padovano per la Confcommercio, insieme a una delegazione degli operatori commerciali della città, ai promotori delle iniziative maggiori e Marco Papa, che sarà una delle attrazioni comiche del calendario, insieme a Nduccio, Olivieri e gli altri artisti che verranno via via ufficializzati.

“Tante le novità, a partire proprio dalle luminarie – così l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – Perché per questo Natale accendiamo la città come non lo è mai stata in passato. Accanto al progetto delle Luci d’Artista giunto alla terza edizione e che sabato riprenderà vita nel quadrilatero del centro commerciale naturale, su via Marconi e su viale D’Annunzio, quest’anno allargheremo a tutto il territorio cittadino con un’iniziativa dell’Amministrazione condivisa con il commercianti e stabilimenti balneari e accenderemo anche altre strade e tutta la riviera: quella nord dalla Madonnina alla rotonda Paolucci e quella sud, dalla rotatoria di via Vespucci a piazza le Laudi.

Si aggiungeranno anche tantissime vie sia in centro che in periferia: via l’Aquila, via Ravenna, via Chieti; a Porta Nuova anche via Benedetto Croce, Via Mazzarino, piazza Salvo d’Acquisto, viale Pepe, via Chiarini, via D’Avalos; ai Colli via di Sotto e Largo Madonna; poi viale Bovio e piazza Duca; a Pescara Vecchia via delle Caserme, corso Manthonè e via Corfinio, l’ultimo tratto di via Conte di Ruvo, piazza Garibaldi e piazza Unione.

Illumineremo anche piazza Rizzo, piazza Caduti del Mare, la piazza di San Silvestro. Ci saranno poi alberi da 7 metri a Largo Madonna, piazza Caduti del Mare e piazza Rizzo, alla Stazione di Porta Nuova, largo Baiocchi. Inoltre allestiremo per Natale anche i mercati coperti. Per tutto questo ringrazio le associazioni di categoria con le quali abbiamo lavorato e che hanno fatto da filtro, ma anche i commercianti tutti, perché dimostrano ancora una volta che la condivisione fa crescere la città, specie in questo progetto di cui sono anch’essi interpreti con un contributo che copre un terzo delle spese.

Il Natale arriverà ovunque, oltre agli eventi dall’8 dicembre a Natale ogni fine settimana tante manifestazioni sia dentro il centro commerciale naturale, che altrove in città. Avremo la Casa di Babbo Natale sia a piazza della Rinascita, ma anche a Fontanelle il 22 e 23 dicembre dentro il Pescara Fiere e a Pescara Colli dal 14 al 16 nel Parco delle Meraviglie.

L’8 dicembre, in occasione dell’accensione delle luminarie, gireranno per la città le marching band, ci saranno spettacoli di moda a piazza Muzii e dalla mattina ci sarà Nduccio al mercato di via dei Bastioni dalle 10 alle 13. Il 16 dicembre le iniziative sono due: Pescara Christmas Festival che animerà Corso Vittorio e via Ravenna e il D’Annunzio Street Festival che si svolgerà invece su viale D’Annunzio e piazza Garibaldi con lo spettacolo di Marco Papa alla fine. Il 17 dicembre al Circus festa con le scuole medie con Vincenzo Olivieri, con lo spettacolo a ingresso gratuito “Un albero in comune” insieme anche a Giorgio Pasotti, Piero Mazzocchetti, Micol Olivieri e il Maestro Davide Cavuti.

Con le scuole abbiamo anche una bella iniziativa il 14 e il 14 con La storia del Grinch che rubò il Natale. Presto ufficializzeremo anche i concerti di fine e inizio anno, il 5 gennaio stiamo organizzando il Pescara Open Day che riguarderà tutta la città e le strutture ricettive e l’Epifania si prepara una grande festa per i bambini al Pala Elettra. Sarà un Natale pieno di iniziative perché Pescara confermi la sua vocazione di accoglienza, commercio e intrattenimento a cui in questi quasi cinque grazie a un importante e inedito lavoro di squadra siamo riusciti a dare una collocazione finalmente nazionale”.

“Luminarie accendono la città in un perimetro molto più ampio e si così allarga notevolmente la luce sul Natale di Pescara – così il direttore Confesercenti Marco Taucci – si è fatto uno sforzo insieme e in tutte queste vie si sono create le condizioni per concorrere alla spesa per un terzo, i due terzi sono a carico del Comune, condividendo anche i luoghi dove accenderle. Invitiamo la cittadinanza a usare la città e meno gli smartphone per gli acquisti, perché è l’unico modo per illuminare davvero l’economia e il commercio cittadino.

Centri commerciali ed e-commerce Farle rimanere in piedi sta diventando una battaglia, perché non vogliamo che l’e-commerce e i centri commerciali abbattano la storia del commercio cittadino che è fatta di persone, oltre 35.000, che operano nel comparto del commercio e del turismo e che danno opportunità a tante famiglie”.

“Continua la linea dell’Amministrazione di coinvolgere gli imprenditori del commercio e quest’anno anche del turismo – così Riccardo Padovano, quale presidente della Commissione Turismo e anche nella veste di operatore Confcommercio – C’è il fatto nuovo dell’accensione delle Riviere, che non era mai accaduto e che è stato reso possibile con il coinvolgimento positivo anche degli imprenditori del mare, che hanno capito che contribuire significa accendere tutta la città, segnando un importantissimo cambio di passo”.

“In centro accenderemo con le luci anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio – annuncia Massimo Di Francesco, promotore dell’iniziativa – E’ unica per Pescara, con la sua forma di cuore e riceverà anche una visita molto speciale durante i giorni di festa, quella di alcune renne che abbiamo contribuito a salvare da una morte annunciata, le abbiamo prese in carico e dopo il periodo natalizio vivranno in un allevamento che stiamo costruendo a Teramo, per il recupero e l’accoglienza di questi speciali animali, dotato di tutto ciò che serve a farle vivere in modo dignitoso e sicuro”.

“Sfilate, mascotte e festa per le vie del centro, specie quelle del mercato coperto di via Muzii – così Maria Assunta Martino dall’agenzia DaMa – il Xmas Market Fashion Show, animerà il mercato con sfilate speciali, anche quelle che coinvolgeranno mamme e figli per promuovere una particolare linea di moda. Avremo anche artisti di strada, performance con il fuoco e ledwall in tutta piazza Muzii”.

“Comincia con la parata dei Babbi Natale il Pescara Xmas Festival – così Marco Di Pietro di Endas Abruzzo – diverse le postazioni musicali le marching band in stile americano, artisti di strada, animazione, intrattenimento per grandi e piccini e gli spettacoli che accompagneranno l’8 dicembre il primo degli eventi di Natale”.

Potrebbe piacerti anche