The news is by your side.

Diventa operativa la fermata in più per gli autobus diretti a Roma dalla stazione di Porta Nuova, Alessandrini: dalle parole ai fatti

Pescara. Partito stamane per la prima volta anche da Pescara Porta Nuova il bus diretto a Roma. Si tratta di una novità che arricchisce il tragitto degli autobus no-stop diretti e dalla Capitale, avviato oggi con le vetture Tua e Sangritana, ma aperto a qualunque altro vettore voglia aderire.

Sul posto il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco e assessore alla Viabilità Antonio Blasioli,  il consigliere  Riccardo Padovano, che i colleghi Lola Gabriella Berardi e Adamo Scurti è stato firmatario della mozione approvata unanimemente dal Consiglio Comunale in aprile e realizzata dall’Amministrazione. Presenti anche il presidente di Tua Tullio Tonelli, di Sangritana Pasquale Di Nardo e il consigliere regionale con Delega alla Mobilità Maurizio Di Nicola. Presente anche l’abate di San Cetteo, vicario del Vescovo don Francesco Santuccione per una benedizione del nuovo inizio

“Abbiamo fatto il primo tratto del percorso che da oggi in poi poterà alla Capitale  – così il sindaco Marco Alessandrini– Siamo scesi a Pescara Centrale da cui il bus proseguirà la sua corsa, perché questa fermata aggiuntiva nasce con il duplice scopo di alleggerire il carico del termina centrale e portare vita e iniziative anche nella nostra Porta Nuova, integrando lo scalo che oggi è frequentato per lo più da pendolari fra studenti e lavoratori, anche di questa ulteriore possibilità”.

Fermata che sono certo andrà presto a regime anche con adesione di altri vettori, ma anche parcheggi – aggiunge il  vicesindaco e assessore alla Viabilità Antonio Blasioli– Abbiamo realizzato altri 13 stalli come richiestoci anche dai residenti di via Arnaldo da Brescia che agevolerà ancora di più la sosta nell’area, dove esiste anche un parcheggio comunale, in via Misticoni, che potrà diventare una vera e propriastruttura di servizio a questa opportunità con una revisione a breve delle tariffe.

Non cambiano le partenze dalla stazione centrale, succede solo che  il percorso inizi quindici minuti prima, una scelta che animerà di più e porterà maggiore controllo su questo storico scalo. Inoltre, cosa non trascurabile, si evita di convogliare al centro persone di Porta Nuova che devono prendere l’autobus per Roma, spostandole qui, dove c’è un parcheggio coperto ed è più agevole arrivare”.

“Una scelta dettata da argomenti condivisi e dall’amore che abbiamo per questa parte di città – così il consigliere Riccardo Padovano– che partono tutti dal rilancio della vocazione all’accoglienza che la città ha dimostrato di avere e allo sviluppo dei collegamenti con il resto d’Italia.

Una comunione di interessi anche riguardo allo sviluppo della città in chiave turistica, tutto questo lo abbiamo tradotto nella mozione per l’istituzione di una nuova fermata degli autobus per Roma a Porta Nuova, davanti alla stazione, perché la zona pozza rivitalizzarsi. Siamo convinti che questa scelta faccia bene al quartiere, alla storica stazione di Porta Nuova che un tempo ha conosciuto grossi traffici merci e di pendolari e alla città tutta che offrirà un servizio in più a chi la sceglie”.

Potrebbe piacerti anche