The news is by your side.

E’ arrivato il grande freddo, neve sull’autostrada e limitazioni sulle provinciali. Attivati piani emergenza

Previste ulteriori nevicate nelle prossime ore

A24 Tornimparte dir. L’Aquila ore 7.37

Il maltempo non si è fatto attendere. Tutto il territorio è interessato da nevicate e molti comuni si sono ritrovati questa mattina imbiancati, anche alle quote più basse. La situazione più  complessa si registra nell’Alto Sangro, nei comuni di Ateleta, Roccaraso, Pescocostanzo e in alcuni comuni della Marsica. Piani neve attivati in tutto l’Abruzzo visto che sono previste nuove precipitazioni nelle prossime ore.

Difficile la situazione su strade e autostrade. Neve anche sulla A24 Roma-L’Aquila e nella Valle del Salto. Nevicate anche sulla A24 Roma-Teramo tra la Valle del Salto e Teramo. Nelle notte le temperature sono calate bruscamente e la morsa del gelo sta stringendo adesso la Marsica e l’area tra Abruzzo e Lazio.

Disposte limitazioni al transito sulle strade statali in provincia dell’Aquila per possibili nevicate o ghiaccio previste per le prossime ore, lungo la 17 dell’Appennino Abruzzese e dell’Appulo Sannitico e la 690 Avezzano Sora. Anas ricorda la presenza del divieto di transito ai mezzi pesanti aventi massa a pieno carico superiore alle 7,5t in caso di neve e strada ghiacciata lungo la statale 17 dell’Appennino Abruzzese e dell’Appulo Sannitico dal Km 109,00 (Pettorano sul Gizio-AQ) al Km 145,000 (di Castel di Sangro-AQ) e lungo la Statale 690 da Avezzano  a Balsorano.

Piani neve attivati dagli enti locali che si sono preparati a fronteggiare l’ondata di maltempo. Stando al bollettino della Protezione civile,  per le successive 24  ore  si prevedono nevicate su Abruzzo e Molise a quote inizialmente superiori a 400-600 metri.  Attivati i Piani neve un po’ in tutti i Comuni abruzzesi, nella Provincia di Teramo, e in tutti i Comuni, da Avezzano, nella Marsica, Montesilvano (Pescara), dove il territorio è stato suddiviso in 8 zone raggruppate in 5 macroaree, a Lanciano (Chieti), dove sono disponibili 35 mezzi messi a disposizione da 13 ditte private, cui vanno aggiunti i 4 mezzi di proprietà comunale, da Spoltore (Pescara), dove è già in corso lo spargimento di sale nelle zone più a rischio ghiaccio, a Silvi, dove sono sei i mezzi pronti a entrare in azione, da Sulmona (L’Aquila) ad Atessa (Chieti).

Potrebbe piacerti anche