The news is by your side.

Arrestato a Pescara un 50enne accusato di aver rapinato la filiale della Bper il 2 Gennaio

Pescara. I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara hanno arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Pescara, su richiesta del pm Paolo Pompa, un cinquantenne ritenuto l’autore della rapina, compiuta il 2 gennaio scorso, nella filiale Bper di viale Bovio a Pescara.

L’uomo, con il viso nascosto da un passamontagna, ha minacciato con un taglierino il direttore e un impiegato dai quali si è fatto consegnare 2280 euro in contanti per poi fuggire a piedi. L’immediato intervento delle pattuglie in servizio di controllo del territorio aveva consentito, anche grazie alle immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza dell’istituto di credito, di indirizzare subito i sospetti sull’uomo che, rintracciato e sottoposto a perquisizione domiciliare, era stato trovato con parte della refurtiva, del taglierino e degli indumenti utilizzati durante la rapina. L’uomo è ora rinchiuso nel carcere pescarese di San Donato.

Potrebbe piacerti anche