The news is by your side.

Pescara, benefattore anonimo regala quattro giorni in hotel a famiglia che vive in auto

Perché la vera solidarietà si fa in silenzio

Pescara. Fatti, non parole. Concretezza, non chiacchiere. Perché c’è un urgente bisogno di gesti da poter “toccare con mano”. Forse una goccia nel mare di giornate grigie, ma capace di suscitare speranza e fiducia in un futuro più roseo. Ogni giorno, infatti, c’è un risvolto positivo in più per Giuseppe e la sua famiglia.

Travolto da un’ondata di sensibilità e affetto, il nucleo familiare potrà rifocillarsi per 4 giorni in un albergo, preparandosi, così, al momento tanto atteso del ritorno in un appartamento vero. Lo rende noto Marco Forconi (FdI):

“Un benefattore, che vuole rimanere anonimo, ha pagato 4 giorni in albergo alla famiglia di Giuseppe, nei pressi del parcheggio dove solitamente sostano. L’assicurazione alla macchina sarà rinnovata e restiamo in attesa di sviluppi positivi da tutti coloro che hanno offerto casa e lavoro alla famiglia italiana.

Anche ieri siete passati in tanti ed avete espresso solidarietà materiale e spirituale, dimostrando coi fatti che l’incultura della diffidenza e dell’indifferenza può essere sconfitta senza problemi.
Grazie!”

Potrebbe piacerti anche