The news is by your side.

Pescara, solidarietà al nuotatore Manuel: i piccoli atleti si scrivono le sue iniziali sul braccio

Pescara. Il cuore sportivo di Pescara batte per Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore ferito per sbaglio durante un agguato a Roma mentre si trovava in un locale e che, per questo, ha perso l’uso delle gambe: dall’ospedale ha però rassicurato tutti, dicendo che tornerà più forte di prima, grazie anche alla vicinanza della gente comune e agli incoraggiamenti dei suoi idoli, come Federica Pellegrini.

I piccoli atleti della piscina pescarese “Le Naiadi” hanno deciso, infatti, di “tatuarsi” oggi, durante le gare di nuoto, le iniziali dello sfortunato ragazzo, trovatosi nel posto sbagliato al momento sbagliato: un gesto simbolico, capace di far sentire il legame presente in questo ideale filo conduttore, fatto di sport e solidarietà.

 

Potrebbe piacerti anche