The news is by your side.

Brillanti e importanti operazioni condotte dalla Polizia di Pescara, Florida sotto la lente degli agenti

Scacco matto allo spaccio con perquisizioni nel parco. Arrestate, inoltre, diverse persone nell'ambito di altre operazioni

Pescara. Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato ha svolto un servizio antidroga finalizzato alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, disposto dal questore Misiti e messo in atto dalla Squadra Mobile con il supporto del personale del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo e della Polizia Municipale di Pescara.

In particolare, il servizio ha riguardato il Parco Florida, dove è entrato in azione il
cane antidroga della Polizia di Stato, “Iron”, uno splendido esemplare di pastore tedesco, con i seguenti risultati:
-Perquisizione personale e sequestro a carico di J.O., 26enne, nato in Gambia,
domiciliato a Pescara, munito di permesso di soggiorno, trovato in possesso di 2,6 grammi di marijuana e, pertanto, segnalato in Prefettura per l’uso di droga;
-Rinvenimento e sequestro a carico di ignoti di sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso di 5,2 grammi;
-Perquisizione personale e sequestro, a carico di M.I. 32enne nato in Nigeria, residente a Penne, munito di permesso di soggiorno, denunciato all’A.G. per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto trovato in possesso 5,2 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.
– Perquisizione locale, per la ricerca di droga, con esito negativo, nei confronti di D.K., 32enne di nazionalità nigeriana, domiciliato in Pescara, denunciato all’A.G. per il ritrovamento in casa di due giacche della divisa dell’Aeronautica Militare e quindi per la detenzione illecita di segni distintivi in uso ad un corpo di polizia (Art. 497 ter C.P.).

-Perquisizione personale, per la ricerca di droga, eseguita nei confronti di D.A.G.,
30enne, domiciliato a Montesilvano, con rinvenimento e sequestro di 3,88 grammi di hashish e conseguente segnalazione amministrativa alla Prefettura per l’uso personale di droga.

La giornata è stata altresì proficua per l’esecuzione di diversi provvedimenti:
– Arresto, per sottoposizione alla misura alternativa della detenzione domiciliare
emessa dal Tribunale dell’Aquila a carico di D.C.F., 38enne domiciliato in Pescara, che
deve espiare la reclusione di 6 mesi e 11 giorni, per il reato di lesioni aggravate
commesso nel 2015 a Pescara.
-Arresto per sottoposizione alla misura alternativa della detenzione domiciliare
emessa dal Tribunale dell’Aquila a carico di M.E., 30enne, domiciliato a Pescara, che
deve espiare la reclusione di 9 mesi, per il reato di truffa commesso nel 2013 a Pescara.
-Arresto per sottoposizione alla misura alternativa della detenzione domiciliare
emessa dal Tribunale dell’Aquila a carico di S.C., 79enne, domiciliato a Pescara, che deve espiare la reclusione di 5 mesi, per il reato di sottrazione di cose sottoposte a sequestro commesso nel 2010 a Pescara.
-Arresto per sottoposizione alla misura alternativa della detenzione domiciliare
emessa dal Tribunale dell’Aquila a carico di R.S., 65enne, domiciliato a Pescara, che deve espiare la misura dell’arresto di 10 giorni, per il reato di cui all’art.681 c.p. (aver tenuto in un luogo pubblico uno spettacolo senza avere osservato le prescrizioni dell’Autorità a tutela dell’incolumità pubblica, commesso in Pescara nel 2012).
-Arresto per sottoposizione alla misura alternativa della detenzione domiciliare
emessa dal Tribunale dell’Aquila a carico di S.E., 28enne, domiciliata a Pescara, che deve espiare la reclusione di 1anno, 2 mesi e 21 giorni, per i reati di evasione e occupazione abusiva commessi a Pescara dal 2009 al 2012.
Infine, denuncia in stato di libertà a carico di D.M.C., 36enne della provincia di
Chieti, per la violazione del foglio di via obbligatorio da Pescara.

 

Potrebbe piacerti anche