The news is by your side.

Non si ferma all’alt dei carabinieri, 35enne bloccato dopo un inseguimento: guidava in stato di ebbrezza

Speronate anche due vetture durante la folle corsa. Inoltre l'auto a bordo della quale l'uomo viaggiava non era coperta dall'assicurazione

Pescara. Nel corso del pomeriggio odierno, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di resistenza a Pubblico Ufficiale, A.L., 35enne pescarese, già gravato da diversi precedenti di polizia.

Tutto è iniziato intorno alle 14.50 circa di oggi quando, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere, una pattuglia della Sezione Radiomobile ha intimato l’alt ad un’autovettura BMW che, alla vista della gazzella, ha dapprima arrestato la marcia per poi accelerare improvvisamente sempre di più al fine di sottrarsi al controllo. Nel corso dell’inseguimento per le vie del centro abitato, giunto sulla via Monte di Campli, l’uomo alla guida, pur di garantirsi la fuga, ha altresì speronato due autovetture in transito ma i militari poco dopo lo hanno raggiunto e fermato definitivamente lungo via Prati.

Condotto in caserma e compiuti i dovuti accertamenti, si è appurato che l’auto a bordo della quale viaggiava era sprovvista della copertura assicurativa e il conducente aveva un tasso alcolemico superiore a quello consentito dal Codice della Strada.

L’uomo verrà ristretto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale di Pescara in attesa di rito direttissimo fissato per la mattinata di domani, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe piacerti anche