The news is by your side.

Un nuovo volto per piazza Calabresi, Cozzi: è il primo biglietto da visita della parte storica di Montesilvano

Montesilvano. Prendono il via i lavori di riqualificazione di piazza Luigi Calabresi. Questa mattina l’assessore ai lavori pubblici Valter Cozzi, i tecnici comunali, l’architetto progettista Marco Volpe e il responsabile della ditta Granchelli di Civitella Casanova, aggiudicataria delle opere, hanno effettuato un sopralluogo e già a partire da domani verrà allestito il cantiere.

«I lavori avranno una durata di 3 mesi, quindi entro il 20 maggio la piazza si presenterà con un nuovo volto», sottolinea l’assessore Valter Cozzi, «Si tratta di un importante progetto di riqualificazione non solo da un punto di vista estetico, ma soprattutto di accessibilità e sostenibilità. Per quanto riguarda l’accessibilità, verranno infatti rimossi i gradoni e tutti quegli elementi che al momento rendono difficoltoso il movimento nella piazza per persone con disabilità, anziani o mamme e papà con passeggini. Sul fronte della sostenibilità verrà potenziato il verde pubblico, andando a piantare altri 8 alberi che si affiancheranno a quelli già esistenti».

Il progetto prevede di lasciare l’impianto originario della piazza, aumentando i punti per sostare o sedersi ed eliminare una buona parte dei salti di quota, attualmente presenti, permettendo, dunque, anche l’accesso dalla parte di via Togliatti.

«Piazza Calabresi», dice ancora Cozzi, «è il primissimo biglietto da visita per chi accede alla parte storica di Montesilvano. Il borgo, che non a caso abbiamo voluto far entrare nella rete dei Borghi autentici d’Italia, racchiude l’identità originaria della nostra città. E’ qui che si trovano chiese e monumenti storici come San Michele Arcangelo, la Madonna della Neve, quei suggestivi vicoli oltre a un meraviglioso belvedere che sono sicuramente un elemento di interesse anche turistico. Con la nuova veste con cui tra qualche mese la piazza si presenterà, tutto ciò si potenzierà ulteriormente».

Potrebbe piacerti anche