The news is by your side.

Il papà che violò i sigilli per portare i fiori al figlio, Salvini: vicenda pazzesca, andrò al processo con lui

Pescara. “E’ pazzesco e andrò al processo con lui”. E’ quanto afferma il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini dopo la decisione del gip del tribunale di Pescara di disporre il giudizio immediato nei confronti di Alessio Feniello, il padre di Stefano, una delle 29 vittime della valanga sull’hotel Rigopiano, per aver violato a maggio del 2018 i sigilli posti dall’autorità giudiziaria nell’area attorno all’hotel.

Potrebbe piacerti anche