The news is by your side.

Atti vandalici nelle scuole di Rancitelli e Fontanelle, stamane sopralluogo di Alessandrini e Zuccarini

Pescara. Stamane sopralluogo operativo del sindaco Marco Alessandrini e del consigliere Pierpaolo Zuccarini nella scuola di via delle Casette, dove si sono registrati degli episodi vandalici ai danni del giardino e dei giochi ospitati nell’area verde adiacente l’edificio.

L’Amministrazione comunale, raccogliendo istanze e collaborazione della dirigenza e del corpo docente del Comprensivo 1, presenti stamane al sopralluogo con la dirigente Teresa Ascione e le due responsabili di plesso, condividerà delle misure per rendere più sicura e tutelata la scuola, sia in termini di controllo che di decoro.

“Continua il cammino di collaborazione fra Comune e dirigenza scolastica – così il sindaco Marco Alessandrini e il consigliere Pierpaolo Zuccarini – abbiamo già da tempo allo studio iniziative con questo speciale Comprensivo, le cui scuole ricadono in due dei quartieri più sensibili della città, quali sono quelli di Fontanelle e Rancitelli. La scuola compie un’opera quotidiana e importantissima, a cui si aggiungono il nostro pieno sostegno e la sinergia istituzionale di cui siamo portatori. Per limitare gli episodi di vandalismo e violazione del giardino della scuola di via delle Casette, riscontrati in questi giorni e che la dirigente ci ha subito comunicato, aumenteremo i controlli, coinvolgendo anche le forze di Polizia e studieremo iniziative per evitare che il giardino diventi ricettacolo di rifiuti, disseminati da vandali durante le bravate di turno. Lunedì effettueremo infatti un ulteriore sopralluogo sia qui che nella scuola di via Foscolo. Con la dirigente Teresa Ascione abbiamo già un cammino avviato che interesserà i vari plessi, coinvolgerà i genitori e aumenterà l’attenzione istituzionale sulle attività e sul potenziale rappresentato dalla scuola. Un dialogo avviato per agevolare integrazione, abbassare il rischio di degrado a cui le periferie sensibili della nostra e di tutte le città medio grandi sono esposte e per aprire le strutture alla vita di quartiere, in modo da rendere manifesta e concreta proprio la lotta contro marginalità e deriva sociale. E’ un percorso che ci interessa da sempre e ci coinvolge direttamente, lo porteremo avanti con tante iniziative, la prima si svolgerà lunedì pomeriggio all’Aurum, Sala Flaiano, con un convegno che racconterà le figure didattiche e culturali di riferimento del Comprensivo e lo straordinario lavoro che la dirigenza, il personale didattico e non, le famiglie e i ragazzi ogni giorno svolgono nei plessi in nome della cultura e della crescita”.

Potrebbe piacerti anche