The news is by your side.

Strutture per minori o anziani abusive e non a norme, blitz dei Nas in Abruzzo. Scattano manette e sigilli

Pescara. Due strutture ricettive per minori non a norma, nel pescarese, e una struttura per anziani completamente abusiva, nell’aquilano: è quanto hanno scoperto i Carabinieri del Nas di Pescara. Nel primo caso il responsabile delle due strutture è stato segnalato all’autorità amministrativa, nel secondo il titolare della struttura, un 41enne di Pescara, è stato denunciato.

In particolare, i militari per la tutela della salute, al termine dei controlli, hanno appurato che il responsabile legale delle due strutture per minori aveva ospitato un numero di utenti superiore a quello massimo autorizzato, predisposto camere da letto in locali di superficie inferiore rispetto a quella prevista, rapportata al numero dei posti letto presenti, omesso di installare dispositivi antincendio ed informazioni di sicurezza inerenti le vie di esodo in caso di emergenza.

La struttura abusiva nell’aquilano è stata scoperta grazie a prolungati servizi di osservazione e pedinamento. L’attività, è stato accertato, era completamente sconosciuta alle autorità sanitarie e amministrative in provincia dell’Aquila.

Potrebbe piacerti anche