The news is by your side.

36enne trovato morto in casa dai genitori, accanto al corpo c’era una siringa. Si sospetta overdose

Il fatto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, disposta l'autopsia

Pescara. Un uomo di 36 anni è stato trovato morto, nella sua abitazione di Pescara, dai genitori. Per chiarire l’accaduto è stata disposta l’autopsia sul corpo del giovane, ma in base ai primi accertamenti non è escluso che si sia trattato di un’overdose. Il 36enne, infatti, aveva problemi di tossicodipendenza e accanto al corpo è stata trovata una siringa.

Il fatto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, in un’abitazione nella zona Sud di Pescara. A trovarlo sono stati i genitori, che hanno subito lanciato l’allarme, ma il 36enne era già morto. Sul posto, per tutti gli accertamenti, è intervenuta la polizia.

Potrebbe piacerti anche