The news is by your side.

Sequestrati 500 chili di tonno rosso, 12 esemplari scoperti in veicolo su raccordo Pescara-Chieti

Operazione della Guardia Costiera, elevate sanzioni per circa 8mila euro

Foto: Ansa

Pescara. Un ingente sequestro di tonno rosso, ben 12 esemplari, è stato effettuato dalla Sezione Polizia Marittima della Guardia Costiera di Pescara. Lungo il raccordo autostradale Pescara-Chieti i militari hanno fermato un veicolo, intestato a una ditta per la compravendita di prodotti ittici, al cui interno hanno scoperto 12 esemplari di tonno rosso per un peso complessivo di 495 kg. I conducenti del mezzo non sono stati in grado di fornire la documentazione prevista dalla normativa comunitaria e nazionale per identificare la provenienza del prodotto ittico.

Elevata anche una sanzione amministrativa per ottomila euro. “Questo tipo di operazioni”, ha detto il direttore marittimo di Pescara Donato De Carolis, “sono finalizzate a interrompere il mercato clandestino, che viene alimentato dalle catture illecite non documentate. Al momento la pesca di questa specie è consentita a un numero ristretto di imbarcazioni in possesso di permesso speciale ed è controllata secondo un rigido sistema di controllo normativo”.

Potrebbe piacerti anche