The news is by your side.

Organi di garanzia, gruppi a sostegno di Legnini chiedono apertura di un confronto con M5S e centrodestra

Pescara. I gruppi consiliari della coalizione che ha sostenuto il candidato presidente Giovanni Legnini sollecitano il gruppo del Movimento 5 Stelle e la maggioranza di centrodestra  “a voler definire un’intesa sulla composizione degli organi di garanzia del Consiglio regionale, che sia rispettosa della volontà espressa dall’elettorato e consenta di conferire autonomia e autorevolezza all’Assise”.

Con tale obiettivo, auspicano l’apertura di un confronto in vista della seduta del Consiglio regionale convocata per martedì. I componenti dei gruppi consiliari Lista Legnini, Abruzzo in Comune e Partito democratico, valuteranno con spirito costruttivo e senza pregiudiziali le proposte che proverranno dagli altri gruppi per la scelta del Presidente del Consiglio e dei componenti dell’ufficio di presidenza. Con eguale approccio dovrà essere individuata la Presidenza della Commissione di Vigilanza.

Potrebbe piacerti anche