The news is by your side.

Da lunedì al via la riqualificazione di via Caduta del Forte e nuova segnaletica su via Firenze

Pescara. Al via da lunedì i lavori di riqualificazione di via Caduta del Forte. La strada sarà interdetta al transito e alla sosta, le auto saranno deviate sulle vicine via Rieti e sul lungofiume mentre gli autobus, in direzione monti mare transiteranno per via Conte di Ruvo e in direzione mare-monti su via Chieti dove verrà spostata la fermata attualmente presente all’incrocio tra via Caduta del Forte e la rotatoria Rampigna. L’arteria di ingresso alla città dalla parte ovest attende da oltre un decennio interventi di manutenzione: verrà rimessa in sicurezza e resa più fruibile sia alle auto che ai mezzi pubblici, per i quali è uno dei principali snodi.

 

Partiranno sempre lunedì anche i lavori di rifacimento della segnaletica di via Firenze, possibile ora, trascorso il tempo necessario all’assestamento dell’asfalto. Divieto di sosta per consentire alla ditta di operare, ma non di transito su via Firenze, dove si procederà in progress a partire dal tratto fra via Genova e via Ravenna

Divieto di transito e di sosta fra Corso Vittorio e la rotatoria del Rampigna dato che l’intervento interesserà una superficie di 4.000 mq. Grazie a un accordo con TUA il trasporto pubblico proveniente da nord (quindi in direzione mare-monti su via Caduta del Forte) sarà deviato sulla parallela via Chieti (linee 38-4-5-7-7Cep-8-9-11-12-13-14-15-21) che avrà un divieto temporaneo di sosta e fermata lungo tutto il lato sud, per agevolare il maggior transito, mentre il traffico in entrata sulla via in direzione monti-mare sarà deviato su via Conte di Ruvo. Restano pienamente fruibili via De Gasperi, via Spalti del Re per accedere al Lungofiume dei Poeti da dietro la Questura e via Rieti, mentre vie del Bagno Borbonico resta aperta solo per residenti. Per quanto riguarda l’extra urbano da Chieti, Caramanico, San Valentino e Scafa che passano dalla Tiburtina, useranno via Conte di Ruvo per trovare il naturale sbocco.

Potrebbe piacerti anche