The news is by your side.

Beccato a cedere uno spinello ad una minore in una scuola: fermato un giovane che aggredisce i poliziotti

Il 20enne è finito ai domiciliari per spaccio e resistenza a P.U.

Pescara. Ieri, 1° aprile 2019, personale della Squadra Mobile della Questura di  Pescara, all’interno di un parcheggio di un supermercato in via del Circuito, ha notato un giovane, M.A., di 20 anni, cedere uno spinello appena preparato ad una ragazza minore che si trovava all’interno del cortile di una scuola adiacente.

Dopo la cessione, i poliziotti hanno notato distintamente il ragazzo preparare altri due spinelli utilizzando un “trincino” per sminuzzare la marijuana in suo possesso. Fermato dagli agenti, il ragazzo ha tentato di allontanarsi, occultando lo spinello nella tasca dei pantaloni ma, una volta bloccato, ha dato in escandescenza e ha colpito ripetutamente con dei pugni la mano di un operatore con l’intento di liberarsi, minacciandolo anche verbalmente. Il giovane ha anche tentato di disfarsi dello stupefacente e dell’utensile, gettandoli nella recinzione dell’istituto scolastico, il tutto recuperato dagli agenti e sottoposto a sequestro.

Il giovane è stato arrestato per i reati di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a P.U., quindi, come disposto dall’A.G., sottoposto agli arresti domiciliari.

Potrebbe piacerti anche