The news is by your side.

Il docufilm “Be kind” di Sabrina Paravicini sarà proiettato domani sera in anteprima a Pescara: un importante evento per riflettere sulla diversità

Pescara.  Domani, 6 aprile, alle 20.30, l’Auditorium Petruzzi di Pescara sarà la location della proiezione di un film in anteprima in Abruzzo, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e dell’Amministrazione comunale. 

“Be Kind” è un docufilm, uscito da poco nelle sale italiane, che sta riscuotendo un grande successo nazionale per l’impegno sociale e morale che propone, già premiato dalla critica: la diversità in tutte le sue sfaccettature, raccontata da un bimbo di 13 anni.
Il film è stato realizzato da Sabrina Paravicini, nota attrice italiana (era stata nel cast di “Un medico in famiglia”, in altre fiction della Rai e in molti film d’autore), nonché scrittrice.
La Paravicini ha realizzato questo film in collaborazione con suo figlio Nino, di 13 anni, il più giovane regista italiano, un bimbo “speciale” con la sindrome di Asperger.
Nel film, attraverso dialoghi a volte ironici, a volte molto toccanti, si parla di diversità non solo legata ad handicap, ma allargata a diversità di religione, ceti sociali, orientamenti sessuali, diversità intesa come valore aggiunto ad una società, tutto visto attraverso gli occhi di un bambino.

Il film viene proiettato nelle scuole, nelle università e nei cinema.

Sabrina è un’amica di Mirtia Razzi, promotrice dell’evento che ha una bambina, Margot, di 12 anni, che soffre della stessa sindrome del figlio della Paravicini.

Sarà una serata speciale perchè Sabrina Paravicini e Nino Monteleone saranno presenti: alla fine del film ci sarà un dibattito con loro e la presentazione del libro “Io ragiono col cuore”.

La locandina dell’evento:


Potrebbe piacerti anche