The news is by your side.

Pescara, verso le elezioni comunali: +Europa dice no alla Sclocco

Pescara. +Europa non farà parte della coalizione che sostiene la candidatura di Marinella Sclocco a Sindaco di Pescara. Il partito di Bonino e Della Vedova, che si è già smarcato dalla alleanza con il PD per le europee, andrà per la propria strada anche a Pescara.

“Diamo atto al Segretario regionale Di Sabatino di aver cercato una sintesi tra le diverse sensibilità politiche ma, semplicemente, la nostra idea di città è un’altra. Pescara ha bisogno di un progetto capace di attrarre energie nuove perché è evidente che, in questa fase, una visione incentrata sulle vecchie categorie politiche non è in grado di fornire le risposte di cui la città ha bisogno. +Europa ambisce a diventare il centro della società aperta, e per questo, anche a Pescara, saremo contrapposti ad ogni forma di populismo qualunquista. Guarderemo alle altre proposte in campo e sceglieremo se, e in quali forme, supportare il progetto più credibile” – spiega Nico Di Florio, coordinatore del Gruppo +Europa Pescara.

“Questa politica è ancorata a metodi e temi superati e sembra non aver fatto tesoro delle esperienze elettorali. A Pescara, come all’Italia, serve una nuova visione del futuro e la capacità ed il coraggio di perseguirla. Cinque anni fa ci spendemmo per la nuova Pescara, siamo ancora qui ad aspettarla” aggiunge Dario Boilini tesoriere del Gruppo di +Europa Pescara e già promotore e candidato alle comunali del 2014 nella lista La Grande Pescara”.

Potrebbe piacerti anche