The news is by your side.

A mezzanotte stop alla musica nell'area della 'movida' pescarese, ecco le prescrizioni su alcol e pulizia

Pescara. Stop alla musica all’interno e all’esterno dei locali dopo mezzanotte per tutta la settimana: lo prevede l’ordinanza del sindaco di Pescara Marco Alessandrini per “tutela, decoro e viabilità urbana nell’area di piazza Muzii e vie limitrofe”, da alcuni anni cuore della ‘movida’ pescarese. L’ordinanza, in vigore da lunedì 30 luglio fino al 30 settembre prossimo, prevede anche il divieto di somministrare alcolici dall’una alle 6.30 da domenica a mercoledì e dalle 2 alle 6.30 da giovedì a sabato. Divieto, poi, di vendere e somministrare bevande in contenitori di vetro, anche da distributori automatici, dalle 22 alla chiusura degli esercizi, esclusi servizio al tavolo, consumo al bancone e vendita per asporto insieme ad alimenti. Contro i bivacchi divieto, inoltre, di consumare alcolici su strada fuori dagli spazi dei locali dalle 22 alla chiusura. Prescrizioni anche per gli esercenti che dovranno rimuovere i rifiuti nelle aree esterne di pertinenza e pulire il suolo entro l’ora di chiusura. Previste sanzioni e multe per i trasgressori e l’inosservanza dell’Ordinanza. “Questa mattina – ha detto il sindaco Alessandrini- ho firmato l’Ordinanza 117 che riguarda la Movida in piazza Muzii e zone limitrofe con i nuovi limiti di somministrazione di bevande e poi soprattutto quello che prevede che dalla mezzanotte si spegnerà la musica. Penso che con questa ordinanza sia stato fatto un passo importante, considerando che le ordinanze devono essere rispettate, grazie anche ai controlli e al lavoro dei trenta nuovi agenti della Polizia Municipale. Questa ordinanza riteniamo possa essere la base per altre misure da adottare per rispondere a un’esigenza di comportamenti consoni”.

Potrebbe piacerti anche