The news is by your side.

A Pescara un ospedale Covid in tempi record, Marsilio firma il decreto per far partire il programma di lavoro

Testa (FdI): "giovedì consegna cantiere, sarebbe rimasta una incompiuta"

Pescara. “Erano stati annunciati solo una settimana fa i tempi record per la realizzazione dell’ospedale covid a Pescara, ed il presidente Marsilio li sta dimostrando nei fatti. Ancora una volta. Così, oltre agli abruzzesi, chi ama criticare in pantofole parlando di lentezza del governo regionale può assistere, dal suo comodo divano di casa, alla concretizzazione del progetto di riconversione del cosiddetto palazzo rosso, ex sede Ivap, nel piccolo Spallanzani d’Abruzzo”. Queste le parole del capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Guerino Testa, che spiega che “ nella tarda serata di sabato Santo, infatti, il presidente ha firmato il decreto per far partire il programma di lavoro della struttura Covid, nella stessa notte si è dato il via alla procedura di individuazione dell’operatore economico che realizzerà l’opera. Il termine assegnato per la presentazione delle offerte è stato fissato per mercoledì prossimo, alle 17.30, e già dalle 18 avrà luogo l’apertura delle buste fino alla consegna del cantiere che avverrà la mattina di giovedì”.

“Ricordo come il palazzo rosso sia stato sottoutilizzato per troppi anni, solo un paio di piani, infatti, furono resi operativi”, argomenta il consigliere, “per cui ci sono tutti gli estremi per poterla definire una ennesima incompiuta. Quella di Marsilio è, senza timore di smentita,  la prima classe politica che ha deciso di agire su una struttura strategica perché esistente in un’area adiacente l’ospedale civile pescarese, dotando la Asl di un efficiente impianto permanente. Non sono certo i plausi quelli che cerchiamo”, conclude Testa, “ma la strada più celere ed adeguata per affrontare l’emergenza, compiendo tutto ciò di cui c’è bisogno, per i pazienti, per i sanitari e per una regione che deve avere il massimo in termini di organizzazione e potenziamento dei servizi diagnostici e di cura”. 

“Ci troviamo in un momento difficile”, ha spiegato il governatore abruzzese Marsilio, “ma è nelle difficoltà che si rinsaldano i rapporti e che si uniscono le esperienze per diventare migliori e crescere insieme. Sono orgoglioso di questa squadra che sta lavorando con tanta velocità e competenza. Insieme ce la faremo”.

Potrebbe piacerti anche