The news is by your side.

Aeroporto d'Abruzzo al top: a gennaio 40.859 passeggeri, al via voli per Varsavia e Malta

Pescara. Crescita dei volumi di traffico del 15,6% a gennaio 2018, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per l’aeroporto d’Abruzzo, dove nel mese appena trascorso i passeggeri transitati sono stati 40.859. “Un dato – dice la Saga – del tutto positivo che conferma e supera le previsioni Questo buon avvio del corrente anno arriva dopo aver archiviato un 2017 segnato da una crescita costante del volume passeggeri che aveva portato a chiudere con 667.800 presenze, pari ad un aumento del 16,6% rispetto al 2016”. Trainano lo sviluppo del “Liberi” sia i voli verso le destinazioni europee che registrano tutte un buon numero di passeggeri, sia i voli domestici. Moderatamente ottimista per quanto riguarda il 2018 il presidente della Saga, Nicola Mattoscio anche alla luce delle recenti difficoltà manifestate da qualche vettore minore operante sullo scalo. “I livelli di efficienza e qualità dello scalo abruzzese sono buoni – ha detto – e la Saga lavora e pianifica costantemente interventi in funzione di un ulteriore miglioramento dei servizi offerti ai passeggeri. Pescara è un aeroporto che assicura elevate frequenze con i principali hub europei che fungono sia da destinazione finale che da transito per altre mete continentali ed intercontinentali. Si conferma che lo scalo aeroportuale abruzzese configura una funzione strategica per la crescita del nostro tessuto economico, sia in termini di occupazione diretta e indiretta, sia in termini di valore aggiunto che la sua presenza genera per l’economia del territorio”. Per quanto riguarda le previsioni di traffico per quest’anno, l’imminente apertura ad inizio aprile di due nuove rotte Ryanair su Malta e Varsavia (Modlin) consente di guardare ancora con prudente positività al 2018. In questo senso il nuovo record di passeggeri è la migliore conferma delle scelte strategiche aziendali che puntano ad aumentare le destinazioni servite dall’aeroporto d’Abruzzo e contestualmente la soddisfazione e il confort dei
passeggeri.
Debutto ad inizio aprile per i voli per la capitale polacca Varsavia e per la Repubblica di Malta dall’Aeroporto d’Abruzzo. I nuovi collegamenti saranno operati dalla compagnia di bandiera irlandese Ryanair con aeromobili AIRBUS 800 da 189 posti e avranno cadenza bisettimanale. Il volo inaugurale diretto a Varsavia partirà da Pescara alle 14,45 di lunedì 2 aprile per atterrare in Polonia alle ore 16,55, mentre il volo di ritorno decollerà da Modlin (Varsavia) alle 17,50 di giovedì 5 aprile con atterraggio a Pescara previsto alle ore 20. La seconda partenza per Varsavia è prevista nel pomeriggio di giovedì 5 aprile con decollo alle 15,15 da Pescara e arrivo in Polonia alle ore 17,25, mentre il volo di rientro su Pescara partirà da Modlin lunedì 9 marzo alle 12,15 e atterrerà all’aeroporto d’ Abruzzo alle ore 14,20. La programmazione dei collegamenti fra Pescara e Varsavia proseguirà per tutta la stagione summer (da inizio aprile a fine ottobre) con due voli settimanali, il lunedì ed il giovedì. Martedì 3 aprile decollerà invece da Pescara alle 9,50 il primo volo
Ryanair diretto a Malta. L’atterraggio è previsto alle 11,25. Il volo di ritorno in Abruzzo partirà dall’isola di Malta il 7 aprile alle ore 11,50 e i passeggeri atterreranno a Pescara alle 13,20. Pescara e Malta saranno collegate nei mesi della stagione summer ogni settimana con due voli, uno con partenza il martedì dall’Abruzzo e rientro il sabato, l’altro con decollo da Pescara alle 9,50 del sabato e atterraggio a Malta alle 11,25. Per i viaggiatori che partono dall’Abruzzo il sabato il rientro è previsto il martedì seguente con decollo da Malta alle 11,50 e atterraggio a Pescara alle 13,20. “Due nuove rotte internazionali – ha detto il presidente della Saga Nicola Mattoscio – che, oltre a rappresentare un’opportunità per lo sviluppo dell’economia e del turismo incoming e outgoing, costituiscono per il sempre più ampio bacino di utenza che utilizza l’aeroporto d’Abruzzo ulteriori occasioni per diversificare il ventaglio di scelte fra le destinazioni raggiungibili da Pescara e scoprire nuove culture ed attrazioni turistiche”.
 

Potrebbe piacerti anche