The news is by your side.

Al via lo sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale, i sindacati: “la Regione si sottrae al confronto con parti sociali”

Lo sciopero regionale è stato proclamato dalla Filt Cgil, Fit Cisl e Faisa Cisal

Pescara. È in corso questa mattina uno sciopero regionale di 24 ore del trasporto pubblico locale proclamato dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl e Faisa Cisal con il rispetto delle fasce di garanzia, in cui il servizio sarà attivo, tra le 5.30 e le 8.30 e tra le 13 e le 16. Si tratta del secondo sciopero a livello regionale dopo quello di quattro ore dello scorso 16 settembre.

Secondo i sindacati tra le motivazioni della vertenza sono da annoverare il peggioramento delle condizioni di trasporto dei cittadini; i bandi di gara e inserimento della clausola sociale prevista dal decreto legislativo 91/2017, i corrispettivi aziende Tpl e mancata erogazione contributi per rinnovi Ccnl, il rinnovamento e la manutenzione del parco rotabile regionale, la programmazione dei servizi minimi, il riordino dei servizi commerciali della Tua spa, le sub concessioni e le assunzioni di personale manutentivo e viaggiante.

Potrebbe piacerti anche