The news is by your side.

Allaccio privato alla rete di pubblica illuminazione, il sindaco di Manoppello: “Luce a tutti”

Manoppello. Raggiungere case isolate e portare la pubblica illuminazione nel maggior numero di abitazioni della città, senza sostenere costi troppo onerosi per la collettività.

Sono diversi gli interventi che l’Amministrazione Comunale di Manoppello ha realizzato su tutto il territorio comunale per estendere il sistema di pubblica illuminazione attraverso l’installazione di impianti con tecnologia a LED a basso consumo energetico; resta però il problema delle frazioni e delle case isolate difficili da raggiungere. Con un avviso esplorativo, il Comune ha chiesto ai cittadini interessati di manifestare il proprio assenso all’allaccio di uno o più corpi luminosi dell’utenza pubblica.

“Con l’obiettivo di estendere il più possibile la rete di pubblica illuminazione e assicurare così gli standard di sicurezza per la percorrenza notturna di persone e veicoli, nel rispetto delle vigenti disposizione del Codice della Strada – ha spiegato il primo cittadino Giorgio De Luca –; insieme agli uffici comunali, abbiamo studiato una soluzione che potrà aiutarci a superare le oggettive difficoltà di raggiungimento del territorio. In particolare, il Comune si occuperà di realizzare le linee elettriche interrate che partono dal corpo luminoso collocato sulla via pubblica o di uso pubblico all’utenza domestica di connessione, assicurando da un lato l’illuminazione di strade isolate e dall’altro un rilevante risparmio di spesa per la collettività. L’attuazione del progetto sarà disciplinata da un’apposita convenzione in cui saranno specificate le modalità di rimborso del predetto corpo luminoso in considerazione della sua pubblica utilità”.

La scadenza della procedura di evidenza pubblica, non vincolante, volta ad acquisire la manifestazione di assenso del privato, secondo lo schema pubblicato sul sito ufficiale del Comune, è fissata al 25 giugno 2021.

Potrebbe piacerti anche