The news is by your side.

Ancora raggiri ai tempi del Coronavirus: 200 euro di spesa offerti tramite WhatsApp. La polizia: occhio, segnalate

Pescara. Ancora un’altra insidia ai tempi del Coronavirus. Questa volta non si parla dei volantini falsi che esortano addirittura ad abbandonare le proprie case, pena una denuncia o un’ammenda, ma il raggiro corre sul web, in particolare su WhatsApp.

Dal Viminale, infatti, inviano questa nota: “La Polizia Postale segnala una nuova truffa. Sta circolando in questi giorni su WhatsApp un messaggio in cui viene detto che, per far fronte alla crisi, i supermercati stanno offrendo buoni del valore di 200 euro. Non cliccate e non fatelo circolare. Attraverso il link contenuto nel messaggio possono appropriarsi dei vostri dati sensibili”. 

I casi sospetti possono essere segnalati al portale https://commissariatodips.it/segnalazioni/index.html

Potrebbe piacerti anche