The news is by your side.

Ancora una tentata truffa con il pacco a un’anziana, i carabinieri mettono in guardia cittadini

Pescara. Ancora una tentata truffa con il pacco. Nel primo pomeriggio di ieri i militari della stazione carabinieri di Pescara principale sono intervenuti in piazza Dei Grue su richiesta di una donna 80enne, vedova, che vive da sola, e che verso l’ora di pranzo aveva ricevuto sulla propria utenza telefonica domiciliare alcune telefonate da parte di una persona di sesso maschile che si era spacciata per il nipote.

L’interlocutore ha indicato all”anziana che nel corso della giornata le avrebbero consegnato un pacco e che alla ricezione avrebbe dovuto consegnare una somma di denaro non meglio indicata o quale corrispettivo anche dei monili in oro. La donna avendo intuito che potesse trattarsi di un tentativo di truffa ha interrotto le comunicazioni telefoniche, allertando i carabinieri.

Proprio le forze dell’ordine raccomandano i cittadini di diffidare di telefonate di persone che si spacciano per parenti che devono consegnare pacchi.

Potrebbe piacerti anche