The news is by your side.

Antonio Martino nominato componente della Commissione inchiesta: secondo membro abruzzese insieme a D’Alfonso

Pescara. Il 43enne deputato abruzzese di Forza Italia, Antonio Martino, è stato nominato componente della Commissione bicamerale di inchiesta sul sistema bancario e finanziario, presieduta dalla pentastellata Carla Ruocco.

Con l’ingresso dell’imprenditore pescarese l’Abruzzo stabilisce un piccolo record: infatti, della commissione di inchiesta sulle banche fa parte già il 55enne senatore del Pd Luciano D’Alfonso, anche lui pescarese, ex presidente della Giunta regionale di centrosinistra. I destini politici dei due parlamentari abruzzesi si incrociano anche nelle rispettive commissioni Finanze e Tesoro: Martino infatti è capogruppo di Fi alla Camera dei deputati e D’Alfonso, capogruppo del Pd in quella del Senato.

“Una regione piccola come l’Abruzzo, grazie al mio attivismo in Fi e a quello di D’Alfonso”, ha spiegato Martino, eletto il 4 marzo del 2018 nel collegio uninominale provinciale dell’Aquila, “per la prima volta ha due membri in commissione. In un momento cruciale come quello che stiamo vivendo, con la crisi della Banca popolare di Bari, mi auguro di poter portare avanti un lavoro proficuo, insieme a D’Alfonso, per il bene del nostro territorio. Forza Italia, anche a livello locale, sta investendo in una classe dirigente giovane, in accordo con il segretario abruzzese, Nazario Pagano, per rafforzare la posizione del partito in Abruzzo e a livello nazionale. E questa scelta conferma che c’è una stima rispetto ai parlamentari di questo territorio”.

Potrebbe piacerti anche