The news is by your side.

Assonautica Pescara conferma Francesco Di Filippo presidente

Pescara. L’assemblea di Assonautica Pescara, nel 34esimo anno di costituzione e nel 50esimo di Assonautica Italiana, conferma presidente Francesco Di Filippo ed elegge il nuovo direttivo per il prossimo triennio per il sostegno e lo sviluppo della nautica da diporto a Pescara e in Abruzzo, all’insegna della sostenibilità, dello sviluppo economico e dell’inclusione.

“L’Assonautica in Italia e a Pescara”, dichiara Di Filippo, presidente uscente nonché dirigente nazionale di Assonautica Italiana, “anche quale espressione del sistema camerale italiano, costituisce un concreto punto di riferimento sia per gli operatori sia per i diportisti, nonchè autorevole portavoce dell’utenza nautica. Un settore importante per il suo valore e indotto economico, troppo spesso sottovalutato anche dalle istituzioni e dal legislatore”. Nella sua relazione Di Filippo ha ricordato,
fra i traguardi raggiunti negli ultimi dieci anni, l’attivazione a Pescara dello Sportello del Mare, primo in Italia; il supporto alla Camera di Commercio e al Porto turistico nell’organizzazione di ‘Sottocosta’, l’organizzazione di due Campionati italiani di Pesca, con il terzo in organizzazione per il prossimo settembre. “Nel prossimo triennio andranno elevate le attività relazionali con istituzioni amministrative e marittime, nonche l’attività propositiva progettuale e realizzativa per fare di Assonautica Pescara efficace punto di riferimento e autorevole portavoce di diportisti e operatori del settore”.

Tra i progetti, l’attivazione della Consulta nautica tra le associazioni attive sugli sport del mare, la costituzione di delegazioni locali di Assonautica sul tratto di costa in provincia di Chieti; il ‘Nautica day’ per avviamento alla nautica e sport del mare per cittadini e scolaresche, organizzazione del primo “Trofeo di Pesca alla Plastica”, un Osservatorio per valorizzare i numeri della nautica
da diporto a Pescara e in Abruzzo. Da promuovere, poi, a livello regionale il progetto Cambusa nautica di Assonautica Italiana per sostenere le produzioni agroalimentari a km o miglio zero, con l’obiettivo di fare dei diportisti ambasciatori della propria terra. Infine, la possibile creazione, nella sede di Assonautica, al Porto turistico Marina di Pescara, di un centro volontari di supporto alla Protezione civile.

L’Assemblea si è tenuta per via telematica nel rispetto delle norme anti Covid. Nel Direttivo sono stati nominati: Erminio D’Alessandro, Pier Paolo Razzi, Alessandro Tranquilli, Tonino Di Menno, Giacomo Fanesi, Oberdan Caposano, Maurizio Scurti, Andrea Mori, Mauro Menzietti, Bruno Santori, Paco Baldacci, Rossella Salvatori, Monica Torti, Manuela Cornelii, Vittorio Trave, Alessandro Cinalli. Collegio dei Revisori dei conti: Vincenzo Verì, Carmine Galasso, Antonio Santurbano.

Potrebbe piacerti anche