The news is by your side.

Bianco, rosso e verdone da sventolare sui balconi il 2 giugno: il sindaco di Città Sant’Angelo invita ad esporre il Tricolore

Città Sant’Angelo. Domani, in occasione del 2 Giugno, Festa della Repubblica Italiana, il neosindaco di Città Sant’Angelo, Matteo Perazzetti, invita tutta la cittadinanza ad esporre la bandiera tricolore sui propri balconi.

Modo altamente simbolico per augurare un buon compleanno all’amata Repubblica, nel nome di quel forte sentimento patriottico che appartenne ai grandi di un tempo che combatterono per l’Unità d’Italia e per il cambiamento della forma di governo.

Fulgide stelle polari di questa festa sono le forze armate, tutte le istituzioni che racchiudono quel senso di appartenenza che dovrebbe caratterizzare ogni popolo, in primis quello italiano, e la Carta costituzionale che, seppur vecchiotta e dunque nella condizione di essere ritoccata in alcuni punti per conferirle un aspetto più fresco e “liftato”, in modo da farla essere al passo con questi tempi duri, complessi e un po’ contraddittori, deve mantenere inalterati e intatti alcuni principi basilari fondamentali.

“Lasciatemi cantare, con la chitarra in mano, lasciatemi cantare perché ne sono fiero: sono un italiano, un italiano vero”!

Potrebbe piacerti anche