The news is by your side.

Bolognano, il gruppo consiliare Progetto Comune dona mascherine agli alunni delle scuole di Piano d’Orta

Bolognano. Il Gruppo Consiliare Progetto Comune di Bolognano ha promosso un’iniziativa rivolta ai bambini della comunità di Bolognano e del comprensorio: i consiglieri si sono fatti carico di acquistare mascherine protettive multiuso lavabili da donare agli alunni iscritti alla Scuola dell’Infanzia, alla Scuola Primaria e alla Scuola Secondaria di Primo Grado di Piano d’Orta.

Questa mattina le mascherine sono state consegnate alla Croce Rossa di Torre de’ Passeri che provvederà, nei prossimi giorni, a consegnare a domicilio questi dispositivi di protezione alle famiglie degli iscritti del plesso scolastico di Piano d’Orta.

Antonio Di Marco (capogruppo “Progetto Comune”): “In vista della fase di riapertura e di graduale ripresa delle attività che affronteremo, come Gruppo consiliare “Progetto Comune” abbiamo promosso quest’iniziativa di solidarietà per gli alunni della Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado di Piano d’Orta, condivisa con la Prof.ssa Antonella Pupillo, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo “Alberto Manzi” di Torre de’ Passeri, per rendere l’utilizzo della mascherina più comprensibile e accettabile e i nostri bambini più consapevoli che solo un comportamento corretto e protetto di ognuno di noi può aiutare a fermare la diffusione del virus”.

“Un gesto simbolico, d’affetto e vicinanza verso i più piccoli che, tra non molto, in qualche modo dovranno riprendere la vita e uscire. Colgo l’occasione – prosegue Di Marco – per ringraziare la Croce Rossa di Torre de’ Passeri e il suo responsabile Massimo Esposito, per il prezioso ausilio che ci fornirà nella distribuzione in sicurezza di queste mascherine di protezione pensate appositamente per i più piccoli. La politica deve servire a dare certezze e supporto, anche morale, soprattutto in un periodo così difficile, a tutti i cittadini, grandi e piccini. Con questo piccolo dono siamo felici di poter lasciare un segno di buon auspicio per un futuro che dovrà ripartire con forza e coraggio!”.

Potrebbe piacerti anche