13.9 C
Pescara
domenica, Settembre 25, 2022

Bolognano, si è insediato il commissario straordinario di liquidazione

Must read

Bolognano. “Si è regolarmente insediato, il 12 settembre scorso, nella sede municipale del comune di Bolognano, il commissario straordinario di liquidazione, Gregorio Salvino, nominato con decreto del Presidente della Repubblica, il 9 agosto 2022”. Lo rende noto il sindaco di Bolognano, Guido Di Bartolomeo, che il 18 giugno scorso aveva annunciato di dissesto finanziario dell’Ente, illustrando ai cittadini le cause del collasso economico.

Il primo cittadino torna, infatti, a ricordare come “fosse emersa una situazione di squilibrio finanziario ben più complessa di quella registrata al momento dell’insediamento nel maggio del 2019, a causa di debiti e cattiva gestione pregressi. Una condizione di irregolarità dissimulata all’atto delle consegne tra la precedente e la nuova amministrazione ma successivamente affiorata e prontamente da me segnalata alla Corte dei Conti. Il commissario Salvino sta dando avvio alle operazioni di amministrazione della gestione e dell’indebitamento pregresso, nonché all’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti dell’Ente al 31.12.2021. Si precisa, dunque, che ha competenza relativamente a fatti e dati gestionali verificatisi entro il 31 dicembre 2021, mentre l’attività ordinaria, a decorrere dal 1 gennaio 2022, resta in capo all’attuale amministrazione che continuerà a rendere i servizi essenziali alla collettività”.

“L’avviso dell’avvio della procedura di rilevazione della passività dell’ente locale è iniziato mediante affissione all’Albo Pretorio del Comune rinvenibile al seguente link :

http://halleyweb.com/c068003/zf/index.php/trasparenza/index/index/categoria/234

contenente l’invito, a chiunque ritenga di averne diritto, a presentare, entro il termine di 60 giorni, prorogabile per una sola volta di ulteriori 30, la domanda atta a dimostrare la sussistenza del debito dell’Ente, il relativo importo ed eventuali cause di prelazione per l’inserimento nel piano di rilevazione della massa passiva” conclude Di Bartolomeo.

- Advertisement -spot_img

Latest article