The news is by your side.

Calendario in compagnia della polizia di Stato: il 2020 nei 12 scatti di Pellegrin con ricavato devoluto all’Unicef

Pescara. Quest’anno la polizia di Stato ha scelto di raccontare la sua attività attraverso il linguaggio dell’arte fotografica, con 12 scatti, realizzati dal prestigioso Paolo Pellegrin, vincitore dell’edizione del Word Press Photo.

Pellegrin, fra i migliori fotografi e videomaker al mondo e membro effettivo del Magnum Photos dal 2005, attraverso la fotografia, rappresenterà l’attività operativa delle donne e degli uomini della polizia di Stato, impegnati nel loro quotidiano servizio.

Il ricavato della vendita sarà destinato al Comitato italiano per l’Unicef Onlus, per sostenere il progetto connesso alla celebrazione del “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”. La ricorrenza vuole essere uno stimolo per riaffermare i diritti degli under 18. Purtroppo, nonostante siano trascorsi 30 anni dalla firma della Convenzione ONU, ancora troppi bambini e adolescenti vengono privati dei loro diritti, continuando ad essere destinatari di abusi, discriminazioni e violenze. Inoltre, come per la precedente edizione, il Comitato italiano per l’Unicef devolverà una quota del ricavato delle vendite del calendario al fondo assistenza per il personale della polizia di Stato.

E’ possibile prenotare il calendario da parete (costo 8 euro) e il calendario da tavolo (costo 6 euro) entro il 16 settembre 2019, previo versamento sul conto corrente postale nr. 745000, intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef”. Sul bollettino dovrà essere indicata la causale “Calendario della Polizia di Stato 2019 per il progetto Unicef “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Potrebbe piacerti anche