The news is by your side.

Chiusura della Tiburtina nella Valle Peligna, “Jamm mo”: “Un altro schiaffo al territorio”

Sulmona. “È notizia di queste ore che sta per essere interdetto al traffico veicolare una parte della Strada Statale 5 Tiburtina nel tratto che va da Popoli al bivio di Corfinio per tutto il mese di luglio”.

A parlare è Giuseppe Massaro, presidente dell’associazione Jamm Mo, che continua:

“Pur non mettendo in dubbio i benefici che deriveranno dalla effettuazione dei lavori di ampliamento e messa in sicurezza di questo importante tratto di strada, non possiamo fare a meno di criticare fortemente la tempistica di lavori che, dopo una sospensione durata vari mesi, vengono fatti ripartire in piena estate, nel momento in cui si iniziavano a intravedere segnali di ripresa dopo un lungo periodo di grande sofferenza per le attività economiche della nostra zona.

Tagliare questo importantissimo collegamento tra la nostra città e la val Pescara, costringendo gli automobilisti a un percorso molto più lungo e tortuoso che attraversa i comuni di Vittorito e Corfinio per bypassare il tratto su cui verranno effettuati i lavori, significa bloccare una importante parte della nostra economia in un periodo particolarmente delicato

Per questo la nostra associazione non può restare insensibile al grido di dolore che si sta sollevando da molte attività del nostro territorio e chiede ai sindaci dei paesi della Valle Peligna e della Val Pescara di intervenire al più presto per chiedere di rinviare i lavori alla fine dell’estate o, in alternativa, di effettuare i lavori tenendo aperto almeno una corsia di marcia.

Auspichiamo un ripensamento con scelte condivise con gli operatori economici e cittadini anche considerando che il tratto autostradale Bussi/Popoli – Pratola Peligna è anch’esso interessato da lavori stradali e che l’entrata al casello di Bussi è impraticabile”.

Potrebbe piacerti anche