The news is by your side.

Ciclista infortunato sul Voltigno a 1400 metri d’altezza, il forte vento blocca l’elisoccorso

Carpineto della Nora. Un 55enne di Montesilvano rimasto infortunato sul Voltigno è stato recuperato dal soccorso alpino, nonostante il forte vento abbia bloccato l’elisoccorso.

L’escursionista aveva deciso di trascorrere una giornata in mountain bike con gli amici. Per il tour, la comitiva di ciclisti aveva scelto la Piana del Voltigno, un altopiano di origine carsica nel territorio di Carpineto della Nora, nella parte orientale del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a un’altitudine di circa 1400 metri.

Durante l’escursione, il ciclista di Montesilvano ha purtroppo centrato una buca ed è caduto, riportando diversi traumi e la frattura di spalla e ginocchio. Gli amici hanno allertato il 118, che ha subito attivato il soccorso alpino e speleologico d’Abruzzo, che ha allertato la squadra di terra, partita immediatamente per la Piana del Voltigno. L’elicottero del 118, decollato dall’aeroporto di Pescara, è dovuto tornare alla base a causa delle forti raffiche di vento; ma le truppe di terra del soccorso alpino erano già in viaggio con il fuoristrada per recuperare il ciclista ferito, mentre l’ambulanza, con il medico del 118 a bordo, è subito partita da Pianella.

Il ciclista è stato recuperato dall’équipe del soccorso alpino, che ha poi trasportato in barella l’uomo all’ambulanza. L’uomo è stato poi ricoverato all’ospedale a Pescara.

Potrebbe piacerti anche