The news is by your side.

Compie 18 anni ‘Il Fiume e la Memoria’ festival fra libri, teatro e concerti in scena dal 15 al 21 a Pescara

Pescara “Il Fiume e la Memoria”, festival che dalla fine degli anni ’90 anima con spettacoli teatrali, concerti, retrospettive cinematografiche, mostre il centro storico di Pescara, torna per l’estate 2019 con un undici appuntamenti dal 15 al 21 luglio.

La 18/a edizione è stata presentata in conferenza stampa alla presenza del sindaco, Carlo Masci, del direttore artistico, Milo Vallone, e di Marco Cotellessa, titolare della Nautica Pescara, main sponsor della kermesse. Oltre 80 i performer e professionisti coinvolti in questa edizione. “Bisogna tornare a occuparsi di bellezza e di arte” ha detto Milo Vallone. “Credo sia ormai un bisogno offrire un’alternativa a certo vuoto di cui il mondo e l’industria dello spettacolo sembrano essersi impossessati negli ultimi anni.

È necessario rioccupare degli spazi fisici delle città, renderli riconoscibili per cittadini e turisti come luogo in cui si propongono occasioni di interagire con la bellezza del pensiero. Ci auguriamo” ha concluso Vallone “che la cultura, l’arte e la bellezza tornino ad animare e a riappropriarsi di quegli spazi così come la più naturale vocazione di un qualsiasi centro storico esige e per le prossime edizioni, trova spazio anche la speranza di poter risalire il nostro fiume portando arte e cultura su tutti gli argini del suo letto.

Dalla foce alla sorgente”. si comincia lunedì 15 luglio, 21.15, al caffè letterario in via delle Caserme con la sezione “Lunedincontri”: presentazione dei libri “La solitudine del mare” di Alessandro Febo, “L’essenziale” di Alessandro De Cerchio, “Tutto tranne l’essenziale” di Marco Rosa. Interverranno gli autori, la presentazione è curata in collaborazione con la Casa editrice Masciulli.

Martedì 16 luglio appuntamento alle 21.15 in piazza Garibaldi con l’evento speciale, dopo il debutto al Puff di Roma, “Via col vecchio”, spettacolo di Federico Perrotta e Massimiliano Elia, con la partecipazione di Claudio Junior Bielli al pianoforte.

Potrebbe piacerti anche